Se invece vuoi scoprire come procurarti in autonomia gli aggiornamenti del driver audio e conosci modello e produttore della scheda audio, vai subito alla sezione per l’aggiornamento manuale del driver audio. Hai ancora un computer con su installatoWindows 7 e, pur essendoti sempre trovato bene con questa versione del sistema operativo Microsoft, hai scoperto che il suo supporto ufficiale è terminato e che dunque non riceverà più aggiornamenti di sicurezza. Per questo motivo, visto che vorresti continuare a usare il tuo PC in tutta sicurezza, hai deciso di effettuare l’aggiornamento a Windows 10. Tuttavia, hai notato che una licenza per quest’ultimo ha un certo costo e non vorresti sborsare altri quattrini.

  • Procedi semplicemente facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni e seleziona “Impostazioni della barra delle applicazioni”.
  • Una volta selezionata l’opzione corretta, premi su Avanti e ti verrà richiesto di eseguire il login con un account Microsoft, per sfruttare le funzionalità cloud del sistema operativo.
  • Il modo di farlo è quello di aprire il Pannello di controllo alla sezione Account utenti dove si troverà sul lato sinistro, se si sta utilizzando un account locale, l’opzione per creare un “Disco di reimpostazione password”.
  • Dopo aver disattivato i programmi impostati per l’esecuzione automatica continui a notare una certa lentezza nel tuo PC?

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, clicca sul pulsante Avanti e verifica che la lingua, l’edizione e l’architettura di Windows 10 siano conformi con ciò che intendi scaricare. Qualora così non fosse, togli il segno di spunta dalla casella accanto alla dicitura Usa le opzioni consigliate per questo PC e serviti dei menu a tendina situati in alto per determinare le opzioni che per te risultano essere più congeniali. A questo punto, premi sul bottone Accetta che si trova in basso a destra, attendi ancora qualche istante e seleziona l’opzione Crea supporti d’installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC. Vale la pena ricordare che è possibile sostituire le password poco robusta con una più conveniente e sicura autenticazione biometrica. Quindi, se il vostro dispositivo ha una webcam compatibile con Windows Hello o uno scanner di impronte digitali, è possibile accedere a Windows 11 utilizzando il riconoscimento facciale o l’impronta digitale. Se vuoi, puoi abilitare anche la funzione HDR oppure puoi scegliere di scattare la foto dopo un breve conto alla rovescia, cliccando, rispettivamente, sul pulsante HDR e su quello con il cronometro che trovi nella parte sinistra della schermata.

Programmi Per Convertire SHP In KML Su Windows

Per ottenere Media Creation Tool, collegati al sito Web di Microsoft, fai clic sul pulsante Scarica ora lo strumento e attendi che il download del programma venga completato. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sul pulsante Sì, dopodiché aspetta che vengano effettuate le operazioni preliminari per il download del software. A questo punto, direi che possiamo finalmente passare all’azione e andare a scoprire come scaricare il file immagine di Windows 10. Per molti anni sono stato un devoto utente di SnagIt, un applicazione per gli screenshot che ancora oggi è davvero molto interessante, e l’ho fatto perché mi piaceva molto il suo sistema di salvataggio degli screenshot che te li lasciava sempre a disposizione in maniera rapida. Ora trovo che gli strumenti per la cattura degli screenshot integrati in Windows soddisfino i miei bisogni. SnagIt può anche catturare brevi video di ciò che succede a schermo, come lo scorrimento delle finestre o anche elementi grafici come i puntatori per effettuare qualche modifica con l’evidenziatore.

In caso di account Microsoft digita l’indirizzo e-mail nel campo del nome utente. Infine, conferma la tua identità inserendo la password del tuo account Microsoft. Nel caso di Intel riferimenti nelle specifiche a VT-x o a EPT confermano il supporto della virtualizzazione; nel caso di AMD, si devono leggere AMD-V o RVI.

Per eliminarli, puoi usare direttamente WinDirStat, cliccando sulla cartella interessata e poi sull’icona del Cestino, posta sulla barra in alto. In alternativa, una volta individuate le cartelle o i file ingombranti, puoi procedere alla loro eliminazione questa fonte tramite Esplora File di Windows. Tornando a BleachBit, per usare questo programma non dovrai installarlo, infatti sarà sufficiente scaricare la versione portable dal sito ufficiale.

Cos’è La Windows 10 Professional CD Key?

E’ inoltre possibile caricare l’ISO all’interno di un drive di avvio , operazione che consente di eseguire un’installazione pulita dell’OS. Sebbene non sia strettamente consigliato installare una versione di anteprima prima del suo rilascio al pubblico, soprattutto su sistemi con dati sensibili al loro interno, la build di Windows 11 dovrebbe essere sufficientemente stabile per un uso quotidiano. Chi non vuole aspettare fino a settembre per ricevere l’aggiornamento alla nuova versione può scaricarlo attraverso vie ufficiali e iniziare a scoprire da subito tutte le nuove funzionalità. Fino al 29 luglio 2016 tutti gli utenti in possesso di unacopia genuina di Windows 7 SP1oWindows 8.x potevano effettuare l’upgrade a costo zero del sistema operativo. Dopo tale data le cose sono però cambiate e Microsoft ha stabilito che adesso ad avere dritto all’aggiornamento a costo zero sono solo ed esclusivamente coloro che, oltre ad avere una copia originale dei sistemi operativi summenzionato, fanno uso ditecnologie assistive.

Fondamentalmente, eliminare questi file dal PC portatile non garantisce prestazioni migliori del sistema operativo, ma può velocizzare l’esecuzione di alcuni programmi, rallentati dalla possibile presenza di file di cache corrotti. A questo punto, puoi controllare lo Spazio utilizzato e lo Spazio disponibile e avviare lo strumento Pulizia disco facendo clic sull’apposita voce nel caso ce ne fosse bisogno. Tieni conto che se il quadratino vicino a Spazio utilizzato è di colore rosso, allora ti conviene liberare spazio in modo da alleggerire il carico e migliorare le prestazioni del PC. Se in memoria ci sono software o giochi ingombranti che magari non utilizzi da tempo, ti suggerisco di eliminarli per liberare spazio. Con lo strumento Pulizia Disco, puoi anche decidere di effettuare una pulizia più approfondita. Per farlo, una volta avviato il programma e selezionato l’unità da pulire, fai clic su Pulizia File di Sistema.